Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community
Oggetto:
Oggetto:

Storia della filosofia nel mondo islamico

Oggetto:

Philosophy in the Islamic World

Oggetto:

Anno accademico 2021/2022

Codice attività didattica
FIL0363
Docente
Matteo Di Giovanni (Titolare del corso)
Corso di studio
laurea triennale in Filosofia
Anno
2° anno, 3° anno
Periodo
Secondo semestre
Tipologia
Caratterizzante
Crediti/Valenza
6
SSD attività didattica
M-FIL/08 - storia della filosofia medievale
Erogazione
Tradizionale
Lingua
Italiano
Frequenza
Facoltativa
Tipologia esame
Orale
Prerequisiti
-
Oggetto:

Sommario del corso

Oggetto:

Obiettivi formativi

 

Acquisizione delle fondamentali nozioni relative alla formazione, allo sviluppo, ai significati teoretici e programmatici assunti dalla filosofia classica nel mondo arabo, nonché al suo rapporto con le forme caratteristiche della civiltà islamica. Appropriazione del lessico concettuale proprio della filosofia classica e delle sue declinazioni greco-araba e arabo-islamica. Maturazione delle competenze di lettura e comprensione delle relative fonti e delle problematiche che queste sollevano nel dibattito critico odierno.

 

 

Accurate information concerning the history of classical philosophy in the Islamic world: its emergence, developments, defining doctrines, ideological underpinnings, and various interconnections with the Islamic civilization at large. Appropriation of the philosophical lexicon of classical philosophy in its Graeco-Arabic and Arabic-Islamic configurations. Progressive development of reading and comprehension skills applied to the sources of Arabic-Islamic philosophy, and extended to the broad issues that these have posed for the present-day scholarly debate.

 

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

 

Familiarità di base con la storia della filosofia nel mondo islamico. Conoscenza puntuale e documentata dei principali autori, momenti, temi e problemi della sua variegata tradizione. Padronanza del lessico concettuale nel quale essa si esprime, come restituita dai testi fondativi che la compongono. Assimilazione delle prospettive dottrinali, delle procedure logico-argomentative e dei presupposti teorici implicati nel dibattito intellettuale nell’Islam d’Oriente e d’Occidente dall’età formativa a quella post-classica. Dimostrata capacità di valutazione critica della consistenza, coerenza e correttezza dell’argomentazione logica. Apprezzabile competenza nella produzione autonoma di esposizioni ordinate concettualmente e organizzate logicamente.

 

 

Basic acquaintance with philosophy in the Islamic world. Firm grasp of major authors, periods, themes and issues making up its multidimensional tradition. Adequate command of the conceptual vocabulary proper to this tradition as documented by the foundational texts in which it is transmitted. Concurrent digestion of key notions, argumentative strategies, and philosophical assumptions involved in intellectual debates in Eastern as well as Western Islam from its formative through its post-classical age. Demonstrated ability to assess the solidity, consistency, and soundness of a philosophical argument. Equal capacity for independent production of argumentation and communication that are thematically ordered and logically coherent.

 

Oggetto:

Programma

 

Introduzione alla filosofia nel mondo islamico

Introduzione alla filosofia nel mondo islamico sotto il duplice aspetto dell’articolazione teorico-dottrinale (problemi discussi, soluzioni proposte, acquisizioni raggiunte) e dello sviluppo storico-genetico (tappe salienti, principali esponenti, canali e percorsi di elaborazione del dibattito). Il patrimonio classico della filosofia di lingua araba sarà esplorato lungo ciascuna delle direttrici che ne delineano la vicenda: le radici nel sapere ellenico e tardo-antico; le ramificazioni nel multiforme contesto della civiltà islamica; le vaste implicazioni per il dibattito critico circa le risorse della ragione naturale, la definizione dei modelli di pensiero e di azione, le iniziative riformatrici della cultura e della società di fronte alle opposte istanze della conservazione e al principio di autorità.

 

 

Philosophy in the Islamic World: An Introduction

Introduction to philosophy in the Islamic world with equal consideration for its distinctive teachings (questions raised, answers provided, major achievements) and historical development (key periods and figures, channels and trajectories of the intellectual debate). The heritage of philosophy in the Islamic world will be explored along each one of the directions along which its trajectory unfolds: its roots in the ancient and late-ancient backgrounds; its interweaving with the multidimensional context of Islam; and its broader relevance for the philosophical debate over the resources of natural reason, the definition of theoretical and practical models, and the pressing demands for cultural and social reform vis-à-vis the claims of authority and conservativism.

 

Oggetto:

Modalità di insegnamento

 

In presenza, con trasmissione sincrona via Webex (le modalità di svolgimento dell’attività didattica potranno subire variazioni in base alle limitazioni imposte dalla crisi sanitaria in corso; in ogni caso è assicurata la modalità a distanza per tutto l’anno accademico). Lezioni frontali con momenti di analisi e discussione collettiva di testi filosofici, per una durata complessiva di 36 ore (6 CFU). Materiali didattici disponibili in Moodle. L'insegnamento si terrà il giovedì e il venerdì (ore 14-17), a partire da giovedì 24 febbraio 2022. Si richiede previa iscrizione alle pagine Campusnet e Moodle del corso.

 

 

Teaching in person, streamed online via Webex. (Please notice that the teaching delivery format is subject to change due to the current global health emergency; the course will in any event be accessible online throughout the academic year.) In-class presentations with open discussion of relevant textual sources, for a total of 36 hours (6 CFU). Class materials available in Moodle. The course is expected to start the week beginning on February 21, 2022. Students are required to enroll in the dedicated Moodle webpage before the start date of classes.

 

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

 

Esame orale sul programma dell’insegnamento, volto a valutare le conoscenze disciplinari e le competenze logico-argomentative attraverso un numero variabile di domande aperte che verificano la solidità della preparazione relativa ai principali punti di informazione storica e di competenza filosofica, aspetti di nomenclatura, di lessico e di periodizzazione. Pari attenzione sarà rivolta al grado di padronanza della materia, all’abilità nel tracciare connessioni e accostamenti pertinenti tra i vari elementi, alla chiarezza logica e alla proprietà dell’esposizione. Il voto finale sarà espresso in trentesimi e l'esame si intende superato con una votazione minima di 18/30. 

 

 

Oral exam on discussed subjects and assigned readings to test the scope of information and competence in logical argumentation over the course materials. The exam will consist of a varying number of open-ended questions assessing philosophical competence and historical information (including issues of nomenclature, periodization, and specialized vocabulary), the control of the material as demonstrated in drawing pertinent connections across its different junctures, the clarity and coherence of oral exposition. Final grade is set on a scale of 30 points, passing grade is 18/30.

 

Testi consigliati e bibliografia



Oggetto:
Libro
Titolo:  
Storia della filosofia nell'Islam medievale, vol. 1
Anno pubblicazione:  
2005
Editore:  
Einaudi
Autore:  
C. D'Ancona (a cura di)
ISBN  
Capitoli:  
"Al-Kindī e la sua eredità"; "Al-Fārābī"
Obbligatorio:  
Si


Oggetto:
Libro
Titolo:  
Storia della filosofia nell'Islam medievale, vol. 2
Anno pubblicazione:  
2005
Editore:  
Einaudi
Autore:  
C. D'Ancona (a cura di)
ISBN  
Capitoli:  
“Il pensiero filosofico di Avicenna”; “Averroè”
Obbligatorio:  
Si


Oggetto:
Libro
Titolo:  
La filosofia islamica
Anno pubblicazione:  
2006
Editore:  
Il Mulino
Autore:  
U. Rudolph
ISBN  
Note testo:  
Testo per non frequentanti.
Obbligatorio:  
Si
Oggetto:

 

Programma d’esame

Frequentanti:

Contenuti e materiali discussi nel corso.

C. D’Ancona, a cura di, Storia della filosofia nell’Islam medievale, Torino, Einaudi, 2005, vol. I (“Al-Kindī e la sua eredità”; “Al-Fārābī”) e vol. II (“Il pensiero filosofico di Avicenna”, “Averroè”); oppure, in alternativa al vol. II di Storia della filosofia nell’Islam medievale: P. Adamson e R. C. Taylor, eds., The Cambridge Companion to Arabic Philosophy, Cambridge, Cambridge University Press, 2005, pp. 92-136 (“Avicenna and the Avicennian Tradition”), 180-200 (“Averroes: Religious Dialectic and Aristotelian Philosophical Thought”).

Non frequentanti:

U. Rudolph, La filosofia islamica, Bologna, Il Mulino, 2006.

C. D’Ancona, a cura di, Storia della filosofia nell’Islam medievale, Torino, Einaudi, 2005, vol. I (“Al-Kindī e la sua eredità”; “Al-Fārābī”) e vol. II (“Il pensiero filosofico di Avicenna”, “Averroè”); oppure, in alternativa al vol. II di Storia della filosofia nell’Islam medievale: P. Adamson e R. C. Taylor, eds., The Cambridge Companion to Arabic Philosophy, Cambridge, Cambridge University Press, 2005, pp. 92-136 (“Avicenna and the Avicennian Tradition”), 180-200 (“Averroes: Religious Dialectic and Aristotelian Philosophical Thought”).

 

 

Exam Reading List

Attendees:

Contents and materials discussed in class.

C. D’Ancona, a cura di, Storia della filosofia nell’Islam medievale, Torino, Einaudi, 2005, vol. I (“Al-Kindī e la sua eredità”; “Al-Fārābī”) e vol. II (“Il pensiero filosofico di Avicenna”, “Averroè”); or, alternative to vol. 2 of Storia della filosofia nell’Islam medievale: P. Adamson e R. C. Taylor, eds., The Cambridge Companion to Arabic Philosophy, Cambridge, Cambridge University Press, 2005, pp. 92-136 (“Avicenna and the Avicennian Tradition”), 180-200 (“Averroes: Religious Dialectic and Aristotelian Philosophical Thought”).

Non-Attendees:

U. Rudolph, La filosofia islamica, Bologna, Il Mulino, 2006.

C. D’Ancona, a cura di, Storia della filosofia nell’Islam medievale, Torino, Einaudi, 2005, vol. I (“Al-Kindī e la sua eredità”; “Al-Fārābī”) e vol. II (“Il pensiero filosofico di Avicenna”, “Averroè”); or, alternative to vol. 2 of Storia della filosofia nell’Islam medievale: P. Adamson e R. C. Taylor, eds., The Cambridge Companion to Arabic Philosophy, Cambridge, Cambridge University Press, 2005, pp. 92-136 (“Avicenna and the Avicennian Tradition”), 180-200 (“Averroes: Religious Dialectic and Aristotelian Philosophical Thought”).

 



Oggetto:

Note

 

1. Le attività didattiche guideranno gli studenti nello studio degli aspetti meno familiari e potenzialmente problematici della materia: la frequenza alle lezioni è raccomandata.

2. L’esame finale potrà essere sostenuto, oltre che in lingua italiana, anche in lingua inglese.

3. L’insegnamento è rivolto anche agli studenti che hanno inserito nel loro piano carriera l’insegnamento di Storia della filosofia islamica medievale in anni accademici precedenti.

 

 

1. In-class activities will support students in digesting the unfamiliar and potentially challenging aspects of the subject: attendance is recommended.

2. At the request of students, the oral examination can be conducted in the English, instead of Italian, language.

3. The course is open also to students who previously entered the course of Medieval Islamic Philosophy in their plans of study.

 

Oggetto:

Corsi che mutuano questo insegnamento

Registrazione
  • Aperta
    Apertura registrazione
    02/09/2021 alle ore 00:00
    Oggetto:
    Ultimo aggiornamento: 22/09/2021 17:00
    Location: https://filosofia.campusnet.unito.it/robots.html
    Non cliccare qui!