Filosofia del linguaggio

 

Philosophy of Language

 

Anno accademico 2018/2019

Codice attività didattica
LET0399
Docente
Carola Barbero (Titolare del corso)
Corso di studio
laurea triennale in Filosofia
Anno
2° anno
Tipologia
Caratterizzante
Crediti/Valenza
6
SSD attività didattica
M-FIL/05 - filosofia e teoria dei linguaggi
Erogazione
Tradizionale
Lingua
Italiano
Frequenza
Facoltativa
Tipologia esame
Orale
Prerequisiti
  • Italiano
  • Inglese

Gli studenti del corso di laurea in Filosofia devono avere superato l'esame di logica.
 
 

Obiettivi formativi

  • Italiano
  • English

I temi e gli argomenti trattati, insieme alle competenze e le abilità che si intendono formare, sono necessari ad acquisire le conoscenze di base di filosofia del linguaggio. In particolare l'insegnamento affronterà temi e autori della filosofia del linguaggio di matrice analitica da Frege ai giorni nostri.

 

Risultati dell'apprendimento attesi

  • Italiano
  • English

a) Conoscenza della filosofia del linguaggio da Frege ai giorni nostri e capacità di analisi di un testo; b) Capacità di applicare le conoscenze apprese durante il corso e comprensione degli argomenti filosofici presentati; c) Capacità di giudizio nel valutare le diverse posizioni esaminate, ossia nel giudicare a quali problemi riesce a dare una soluzione soddisfacente il cosiddetto "paradigma dominante", nel chiarire quali sono i vantaggi e quali le difficoltà delle teorie del riferimento diretto, nel sottolineare quale sia il rapporto tra semantica e pragmatica e nel presentare le critiche principali che sono state mosse  alle teorie standard del significato; d) Capacità di esporre al docente le diverse posizioni filosofiche con esempi ed eventuali controesempi; e) Lettura, commento e spiegazione dei testi presenti nell'antologia.

 

Programma

  • Italiano
  • English

Il corso si propone di fornire un'introduzione alla filosofia del linguaggio di tradizione analitica.

 

Modalità di insegnamento

  • Italiano
  • English

Lezione frontale (36 ore, 6 CFU), lettura  e commento dei saggi da portare all'esame.

 

Modalità di verifica dell'apprendimento

  • Italiano
  • English

Alla fine del corso è prevista una prova scritta. Chi non sostiene (o non supera) tale prova scritta sostiene l'esame oralmente. Durante l'esame sarà verificato che lo studente sia in possesso di: a) Conoscenza della filosofia del linguaggio  e capacità di analisi di un testo; b) Comprensione degli argomenti filosofici presi in esame; c) Capacità di esporre al docente le diverse posizioni filosofiche con esempi e controesempi; d) Capacità di commento e spiegazione dei testi presenti nell'antologia.

 

Testi consigliati e bibliografia

  • Italiano
  • English
 

TESTI DA PORTARE ALL'ESAME

Un testo a scelta tra 1 e 2:

1) S. Caputo, C. Barbero, Significato. Dalla filosofia del linguaggio alle scienze cognitive, Carocci, Roma 2018;

2) D. Marconi, La filosofia del linguaggio, UTET, Torino 1999.

3) I seguenti saggi contenuti nell'antologia P. Casalegno et al. (a cura di), Filosofia del linguaggio, Cortina, Milano 2003: G. Frege, "Senso e significato"; B. Russell, "Le descrizioni"; W.V.O. Quine, "Due dogmi dell'empirismo"; S. Kripke, "Nomi e riferimento"; H. Putnam, "Significato, riferimento e stereotipi"; P. Grice, "Logica e conversazione".

TESTI CONSIGLIATI PER EVENTUALI APPROFONDIMENTI / LETTURE INTEGRATIVE

- W.G. Lycan, Filosofia del Linguaggio. Un'introduzione contemporanea, Cortina, Milano 2002.

- M. Santambrogio (a c. di), Introduzione alla filosofia analitica del linguaggio, Laterza, Bari 1991.

 

Note

  • Italiano
  • English

Gli studenti del corso di laurea magistrale in filosofia che desiderino inserire il presente corso tra i crediti liberi sono pregati di concordare il programma con la docente. 

 

Corsi che mutuano questo insegnamento

Registrazione
  • Aperta
    Apertura registrazione
    02/09/2018 alle ore 00:00
     
    Ultimo aggiornamento: 27/07/2018 14:49
    Campusnet Unito
    Location: https://filosofia.campusnet.unito.it/robots.html
    Non cliccare qui!